Le ritmiche di Jimmy Page

In questo caso ho preso in esame alcune delle più belle ritmiche dei brani heavy dei Led Zeppelin: Moby Dick, Bring it on home, Heartbreaker, Black Dog, Whole Lotta Love tutte tratte dai primi lavori del gruppo

Facile? Mica tanto. Credo che la difficoltà maggiore nel suonare una ritmica di Jimmy Page in modo da avvicinarsi il più possibile a lui stia nell’utilizzare una tecnica un po’ sporca nell’uso della mano destra, mantenendo però un groove quasi irraggiungibile (quello dell’originale). Unito a ciò il fatto che il nostro usò amplificatore piccoli e poco potenti, o comunque traspare dal suono del disco poco gain, in virtù di un sound chitarristico mai saturo: questo implica un uso pesante della mano destra e una plettrata incisiva

Personalmente se devo suonare questo tipo di brani uso un Vox ACX15 moderno (canale normal a 10) con una LesPaul (moderna pure lei), o una Tele, a seconda del periodo del brano scelto (il suono del solo di Stairway to Heaven trattasi proprio di una Tele e di un piccolo amplificatore Supro). Su molti ampli moderni digitali esistono pure ottime riproduzioni di suono vox crunch… Poca roba insomma, e ci si concentra sulle mani.

A questo link potete vedere il risultato di questi studi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...